Vendita Capannone in USCITA SALERNO REGGIO CALABRIA

2.200.000 €
04/11/2016
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Prezzo: 2.200.000 €
Inserzionista:  Agenzia
Tipologia:  capannone
Metri quadri (m2):  3.500
Tipo contratto:  Vendita
Classe energetica:  C (DL 192 del 18/08/05), IPE ? 65 KWh/m³ anno
Comune: Eboli
DESCRIZIONE
EBOLI - VERO AFFARE VENDESI - LOTTO DI 15.000 MQ:- COMPLESSO INDUSTRIALE COSTITUITO DA DUE CAPANNONI NUOVI DI COMPLESSIVI MQ 3.000 + MQ 550,00 DI UFFICI + PROGETTO APPROVATO IN AMPLIAMENTO PER MQ 2300 DI CAPANNONE + 300,00 MQ DI UFFICI, pronto per inizio lavori) - POSIZIONE OTTIMA VICINO SVINCOLO AUTOSTRADA SA- RC. - PREZZO 2.300.000,00. Il capannone compartimentato in due settori da 1500 mq cadauno, dotato di impianti a norma e predisposizione carroponte, altezza sottotrave mt 7,00. Doppio uscita. Sevizi igienici, spogliatoi, sala mensa. Uffici su tre livelli. Piano garage, Piano rialzato: reception, sala riunione e servizi, Piano primo: sala contabilità, sala rappresentanza, servizi e uffici, direzione-amministrazione. Accessibile con ogni tipo di automezzo. Grande area parcheggio interno ed esterno per ospiti 30 posti, giardino. Videosorveglianza,internet,wirelss,aria condizionata,controsoffittatura,recepition,sala archivio, sala d'attesa. Completamente arredato in stile moderno. Eboli è un territorio pulsante di attività industriali, commerciali ed agricole. Rappresenta l'Italia in Europa per la produzione di pregiate colture ortofrutticole e della migliore mozzarella di bufala del mondo. Attualmente l'area è in forte sviluppo con l'apertura di alcuni centri commerciali di cui uno in prossimità dell' complesso in vendita. Trattative riservate tramite la MANDATARIA, PROMOTER, TRADER Società DOMINI REAL ESTATE - TEL. +393939053209 MAIL:dominire@gmail.com STORIA di questi luoghi: Eboli è uno dei versanti meridionali dei Monti Picentini a ridosso della piana del Sele. Nel corso dei secoli, l'estensione dell'abitato è stata soggetta ad alcune oscillazioni, occupando inizialmente, dall'età del bronzo, la collina del Montedoro, e sviluppandosi successivamente, almeno dall'età ellenistica, anche sul sito di questo. Eboli, infatti, pur restando separata dal mare sin dall'età protostorica e soprattutto in età arcaica, quando il tratto costiero della piana del Sele appare controllato da Pontecagnano e Paestum. Occorre individuare questi itinerari che rimangono uno dei fattori importanti per spiegare la lunga vitalità dell'insediamento. Il primo itinerario naturale porta all'Alto Sele, che risale in direzione nord fino alla Sella di Conza e di qui, attraverso il corso dell'Ofanto, alla pianura pugliese: è questa una delle linee di comunicazione naturale più agevoli tra Tirreno e Adriatico di tutta la catena appenninica. Un altro possibile itinerario naturale che investe la parte interna della piana del Sele è quello tra la costa e il Vallo di Diano, tappa obbligata per le comunicazioni in direzione della Lucania interna e dello Ionio, nonché della Calabria. All'altezza di Eboli, anzi, si biforcano due possibili varianti di percorso: una, attraverso il valico dello Scorzo (il latino Nares Lucaniae), costeggia a nord il massiccio degli Alburni, passa per Pertosa ed entra nel Vallo da Polla. Codice di Riferimento Agenzia: 24-11-24
RISPONDI
RISPONDI
Bakeca Consiglia
Attiva un alert

e ricevi gli ultimi annunci per:

Salerno:
Capannoni - magazzini

Premendo il pulsante di attivazione acconsenti all’invio di comunicazioni informative e promozionali e dichiari aver letto l’informativa sulla privacy accettandone integralmente il contenuto.

Annunci gratuiti a Salerno